Occorre intervenire a livello urbanistico rendendo la Piazza dei Martiri un luogo di aggregazione e di incontro maggiormente accogliente e qualificato tutto l’anno restituendole l’originaria vocazione di luogo vivibile e conviviale