• Tempo di lettura:2 mins read
You are currently viewing Sostanze inquinanti nel centro di Sasso Marconi: c’è un piano di bonifica???

L’AMIANTO NON È UGUALE PER TUTTI!

Nel Consiglio Comunale del 28 gennaio l’Amministrazione Comunale ha risposto alla nostra interrogazione sulla presenza di amianto nella ex Metalplast (area ed edificio di proprietà  comunale) ammettendo  che l’amianto “c’è ma non fa male” perché sarebbe ben conservato. Non ha prodotto però nessuna perizia sulla tipologia di prove eseguite o dichiarazione di tecnici specializzati in materia a supporto di quanto affermato. 

Sostanzialmente si è trattato di una autodichiarazione basata sulla fiducia e basta. 

Nello stesso consiglio comunale Il Sindaco e la Giunta hanno espresso l’intenzione di promuovere una forte azione nei confronti dei cittadini affinché provvedano a bonificare o eliminare le strutture private contenenti amianto. 

Quindi, semplificando, per il Sindaco e la Giunta di Sasso Marconi l’amianto pubblico è buono e quello privato è cattivo!

Noi come DIMMI Lista Civica per Sasso Marconi abbiamo una visione diversa del rapporto pubblico/privato, noi pensiamo che la Pubblica Amministrazione debba essere un esempio e uno stimolo per il privato e, nel caso specifico, dovrebbe essere il Comune per primo a provvedere alla eliminazione dell’amianto dagli edifici di proprietà comunale,  per poi dopo avere titolo – non solo giuridico ma anche morale – per pretendere dai privati che a loro volta eliminino tutti i materiali pericolosi e l’amianto in particolare. 

La percezione deve essere quella di un’azione da attuare per il bene generale della collettività e non come un’azione meramente repressiva con evidente disparità di trattamento tra pubblico e privato.