NUOVA PORRETTANA: ecco il PRIMO STRALCIO
Al momento stai visualizzando NUOVA PORRETTANA: ecco il PRIMO STRALCIO
  • Tempo di lettura:3 minuti di lettura

Sasso Marconi, 22 gennaio 2022 – A seguito delle richieste ricevute (non pensavamo di riceverne così tante) dopo il nostro precedente post, condividiamo la DOCUMENTAZIONE COMPLETA della presentazione fatta da ANAS sul progetto della NUOVA PORRETTANA Casalecchio-Sasso, dove risulta che:

1) Il primo stralcio di 2,1 km che parte dalla rotonda Biagi e terminerà alla rotatoria “Faianello” e da qui alla rotonda San Biagio, è completamente finanziato per 155,6 milioni di euro. I lavori sono appaltati, stanno iniziando ora ed è prevista una durata di 3 anni, quindi termine ipotizzabile a fine 2024 / inizio 2025.

2) Il secondo stralcio di 1,9 km, avrà inizio dalla rotonda Faianello e si ricongiungerà con la esistente rotatoria della Nuova Porrettana in prossimità dell’ingresso del casello autostradale Sasso Marconi Nord (direzione Bologna). L’importo previsto di 54,4 milioni di euro NON È ANCORA FINANZIATO e quindi ci sono solo ipotesi (non dichiarate ufficialmente da nessuna parte) che possano partire a inizio 2025.

3) Il progetto dell’interramento della linea ferroviaria a Casalecchio non è ancora depositato, non si conosce l’importo dell’intervento che non risulta finanziato. È in corso la redazione del progetto definitivo da parte di RFI (Rete Ferrovie Italiane).

Ricordiamo che le fasi progettuali previste dal Codice degli Appalti pubblici sono tre: progetto di fattibilità, progetto definitivo e progetto esecutivo. Quindi all’approvazione del progetto definitivo, la cui redazione è in corso ma non ultimata, dovrà seguire la redazione e approvazione del progetto esecutivo, con evidente e ovvio allungamento dei tempi anche delle opere complementari collegate come il raddoppio del binario Casalecchio/Sasso che si porterebbe dietro l’eliminazione del passaggio a livello di Ponte Albano.

CONCLUSIONI: cinquant’anni trascorsi per arrivare alla fase 1. Speriamo che i Parlamentari, Senatori e politici bolognesi siano più incisivi e determinati nel portare avanti le istanze dei territori e facciano sì che le fasi 2 e 3 si attuino in tempi ragionevoli.

È chiaro che un’opera come questa, a seconda di come e quando verrà realizzata avrà ripercussioni significative sulla viabilità e vivibilità dei cittadini del comune di Sasso Marconi anche se su questo argomento, a nostro parere vitale e fondamentale per il futuro, il Sindaco e gli Assessori sassesi ancora tacciono.

LA DOCUMENTAZIONE COMPLETA CONSULTABILE È SCARICABILE CLICCANDO QUI SOTTO