Francesco Fabbriani

Francesco Fabbriani

“Ho saputo che Marco Mastacchi si sarebbe messo alla guida di una squadra capace e competente quindi ho accettato ben volentieri di farne parte.

DIMMI vincerà e soprattutto vincerà con essa il paese.
Sasso Marconi ha bisogno di una nuova presenza per un nuovo giorno.”

Perchè dimmi

Sono sassese dalla nascita e la mia famiglia è stata tra i protagonisti della vita del paese. Amo profondamente questa città, la sua bellezza naturalistica, le sue testimonianze architettoniche che fondano le radici in una storia millenaria.

Per questo, e anche perché spinto da un’ovvia curiosità, mi sono sempre dedicato alla ricerca e la promulgazione di ciò che Sasso Marconi è stato ed è tutt’ora.

Sono laureato in Scienze Giuridiche. Ho insegnato per quasi quarant’anni in una scuola tecnica e contemporaneamente come giornalista con Il Resto del Carlino. Ora sono in pensione e continuo a coltivare la mia passione per l‘informazione tramite un blog di notizie locali.

Ho subito accolto con soddisfazione la proposta di ‘Marco Mastacchi sindaco di Sasso Marconi’.

Lo conosco da diversi anni, avendo avuto modo di vederlo all’opera quando seguivo il comune di Monzuno come corrispondente del quotidiano Il Resto del Carlino e lo ho sempre apprezzato per il suo modo semplice e propositivo di relazionarsi con gli altri e di affrontare i problemi.

Fin dai primi anni in cui si era dedicato alla politica, ancora come capogruppo dell’opposizione, non ha mai cercato la polemica, ma ogni suo intervento era indirizzato all’indicazione di una possibile strada da percorrere per il bene del paese.

Proprio questa sua caratteristica lo ha portato a ottenere la preferenza della maggioranza dei concittadini. Preferenza che ha conservato anche nella successiva verifica elettorale per il secondo mandato, quando tutto invece sembrava portare a una maggioranza diversa.

Ho continuato ad avere spesso contatti con lui per il mio lavoro e ho avuto modo di verificare che è una persona franca, sincera ed attenta.

Sa spendersi in prima persona: ho seguito con il blog la sua straordinaria camminata da Monzuno a Roma, in venti giorni, per portare all’attenzione del governo nazionale il disagio amministrativo dei piccoli comuni spesso strozzati dal ‘patto di stabilità’.

Penso che sia la persona che potrà dare molto a Sasso Marconi, con l’aiuto di tutti i cittadini che amano il paese e vogliono collaborare per farlo fiorire.

DIMMI - Lista Civica per Sasso MArconi

DIMMI è composta da persone con diverse idee politiche ma unite dall’amore per il territorio e che non rispondono a NESSUNA segreteria politica.